Settembre 2018 – gennaio 2019 / archivio

[serie tv] disincanto s01 (matt groening, 2018) – [☆☆☆☆☆] 1×01 – una principessa, un elfo e un demone entrano in un bar – [☆☆☆☆☆] 1×02 – per chi grugnisce il maiale – [☆☆☆☆☆] 1×03 – la principessa delle tenebre – [★☆☆☆☆] 1×04 – strage alla festa del castello – [☆☆☆☆☆] 1×05 – svelta, principessa! uccidi! uccidi! – [☆☆☆☆☆] … More Settembre 2018 – gennaio 2019 / archivio

The Bold and The Beautiful: catarsi, trascendenza e mito nella soap opera contemporanea.

“Già nel 1999 Richard Keller Simon sistematizzava un approccio ibrido alla testualità della soap(come di molti altri immaginari del contemporaneo) che la allineasse in continuità con la tradizione narrativa classica. Narratologi e semiologi hanno portato poi avanti le riflessioni di Trash Culture: Popular Culture and the Great Tradition arrivando a scomporre i testi della contemporaneità televisiva in svariati topoi da … More The Bold and The Beautiful: catarsi, trascendenza e mito nella soap opera contemporanea.

Maniac di Cary Fukunaga e Patrick Somerville

internamente al marasma modulare netflix (che ormai definire modulare è restrittivo, ma si prenda come fosse un generico “tagliar corto”) maniac si pone come distillato autoconsapevole di un’esperienza spettatoriale: al suo interno si agitano immaginari eminentemente cinematografici/seriali, che strutturano però universi personali rimodellati secondo logiche proprie, eccedenti per definizione le strutture di genere (o d’autore) che … More Maniac di Cary Fukunaga e Patrick Somerville

Retrospettiva: Dario Argento (1)

profondo rosso (1975) – [★★★☆☆] profondo rosso è un manifesto programmatico, una dichiarazione di intenti: le logiche del racconto e della realtà si arrendono all’allucinazione e allo spettacolo del macabro. le scene di violenza sono tanto frequenti quanto dilatate, catalizzanti (se non catartiche), il colore del sangue vivido e surreale, il tono del dialogo pronto a tuffarsi … More Retrospettiva: Dario Argento (1)

Tokyo Vampire Hotel di Sion Sono

“(…) pur configurandosi a pieno titolo come uno dei tanti moduli che costellano la serialità contemporanea, tokyo vampire hotel rappresenta un esperimento narrativo che ha i tratti propri dell’atto massacratore e anarchico. la logica seriale (giacché non si può più parlare di una televisiva) entro cui si origina non ne definisce caratteristiche o comunicatività: è un testo che … More Tokyo Vampire Hotel di Sion Sono

Dentro la catastrofe: gli spazi post-apocalittici nel videogioco

articolo su lo specchio scuro. si analizzano gli spazi post-apocalittici videoludici da un punto di vista esperienziale, narrativo e iconografico, al fine di rilevare il modo in cui l’esperienza interattiva rifletta esplicitamente sulla contemporaneità iconologica, trasformandola in una molteplicità di prassi e di accadimenti che ne ri-enunciano caratteri fondamentali. al centro della trattazione la definizione … More Dentro la catastrofe: gli spazi post-apocalittici nel videogioco