Roba di Michael Haneke

haneke è fondamentalmente un sadico. i suoi lavori di maggior impatto sono quelli in cui questo sadismo si fa pura materia cinematografica: scomposizione delle tempistiche narrative, cinico masochismo concettuale, ironia sul voyeurismo, capovolgimento teorico dell’atto del comprendere, del guardare e del partecipare. piacevole eccezione quel bell’episodio di una distorta umanità che è la pianista.

alternando alti e bassi di una meschinizzazione del tessuto narrativo e descrittivo, la materia di haneke si fa anti-materia e sprofonda nell’inutilità del gesto, quotidiano registico o artistico che sia.

[questa classifica, come le altre, è ordinata dal migliore al peggiore e vuole essere (prima che uno sterile bilancio) una mappa di navigazione all’interno della carriera del regista e degli articoli presenti su questo blog.]

niente da nascondere [★★★☆☆]

funny games [★★★☆☆]

la pianista [★★☆☆☆]

il settimo continente [★★☆☆☆]

71 frammenti di una cronologia del caso [★★☆☆☆]

amour [★☆☆☆☆]

benny’s video [★☆☆☆☆]

storie [★☆☆☆☆]

il nastro bianco [★☆☆☆☆]

das schloss [★☆☆☆☆]

il tempo dei lupi [★☆☆☆☆]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...