Pusher 2 di Nicolas Winding Refn

nel primo pusher c’era un tizio che fino ad un certo punto sembrava essere uno dei protagonisti e poi viene stroncato di mazzate e sparisce dalla circolazione. in questo il protagonista è quello stesso tizio e il film si incentra tutto sulle sue disavventure, sulla sua scarsa intelligenza, sul suo decadimento e sulla sua ricerca di una qualche redenzione.

il protagonista è un perdente e nel suo giro lo sanno praticamente tutti e di certo non si stancano di rinfacciarglielo. è carino il modo in cui il film diventi personale man mano che va avanti, lasciando intravedere i problemi che il tizio ha col padre (che a stento lo vede come figlio) con la perdita della madre, con una donna con la quale ha per sbaglio avuto un figlio e così via. arriva ad essere un dramma personale in modo più curato, compiuto e potente del predecessore.

alla fine quando esplode una violenza cieca quanto insensata e si cerca una sorta di happy ending parecchio indeterminato, viene inquadrata per l’ennesima volta la testa sulla quale il tizio ha tatuato ‘respect’. a dire il vero il punto centrale del rapporto col protagonista è che di fatto non si sappia se rispettarlo nella sua mediocrità o disprezzarlo per la stessa, sviluppi compresi.

winding refn immerge in un universo criminale squallido e depresso, senza risparmiarsi un’osservazione cruda e meschina di un intimo personale alla deriva.

lo stile è lo stesso del primo episodio, ma forse tra i tre è quello che evita più di tutti l’iconicità distorta distintiva della serie.

il film è di gran lunga superiore al predecessore.

[★☆☆☆☆]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...