Happy Together di Wong Kar-Wai

è un drammatico sulla solitudine, sull’elaborazione dell’abbandono, sulla ricerca di un amore che si risolve più in uno sfiorarsi per poi tornare distanti che su un completamento di sé tramite un qualsiasi altro.

parla di due gay che da hong kong si recano in argentina per raggiungere una cascata elevata a meta di un ideale relazionale a due. durante il viaggio si mollano e conducono due vite diverse, per poi incontrarsi di nuovo, scontrarsi, sopportarsi, odiarsi, tirare fuori vecchie cattive abitudini, di nuovo allontanarsi, cercare di capirsi da separati, incontrare nuove persone e sfiorare nuovi amori mancati.

non si raggiunge mai un momento di emotività perfetto. il senso di malinconia e incompiutezza di sovrascrive costantemente ad ogni altro tentativo emozionale, la solitudine mortifica ogni gesto e laddove non sterilizza una relazione ne mortifica un’altra. alla fine si ha l’impressione (forse di una specie di macabro ottimismo) che l’amore vero abbia soltanto sfiorato i protagonisti senza mai toccarli del tutto. il clima è quello di un racconto di qualcosa che ha esaurito la sua carica nociva ma non la sua portata emotiva, tanto che la discontinuità della narrazione sembra alludere ad un autobiografismo di sorta. la sensazione che viene lasciata alla fine della narrazione è quella di aver assistito ad una collezione di memorie che trova più emotività nella sua somma che nelle singole parti.

la colonna sonora è bella e varia. la regia è dinamica e personale, come sempre. l’intimità drammatica dei personaggi è ricercata tramite uno sguardo che sgomita con un ambiente urbano caotico, povero e opprimente. in questo senso, il film sembra anche cercare una drammaticità oltre una guaina che vuole continuamente frustrarla. drammaticità che si insinua attraverso il testo, che scalpita, che sfugge e si nasconde di nuovo, che infine oltrepassa il filmico e ti resta dentro, come l’eco di un racconto triste.

bello anche il finale, nonostante a volte il film dia l’impressione di starsi dilungando troppo (nonostante la durata ridotta).

[★★☆☆☆]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...